In casa Prada arriva il nylon rigenerato

Scritto da   il   Nessun commento

Dopo aver definitivamente detto addio alla pellicce, Prada ha annunciato che si lancerà in un progetto davvero molto interessante: stiamo parlando del nylon rigenerato. Questo progetto, all’insegna della sostenibilità, prevede di utilizzare l’Econyl, un filato in nylon rigenerato prodotto dall’azienda Aquafil.

Per ottenere questo materiale si utilizzano rifiuti di plastica recuperati direttamente dall’oceano – ad esempio, le reti di pesca – oppure altri oggetti che sono destinati alla discarica come gli scarti di fibre tessili, vecchi tappeti. Le stesse, poi, tramite un processo di depolimerizzazioni e ripolimerizzazione, sono lavorare e rigenerate per dare vita a qualcosa di nuovo.

I capi e gli accessori che otterrà la maison Prada saranno sul mercato a partire dalla fine del 2021 ed avranno lo scopo di rendere ancor di più sostenibile la proposta fatta dal marchio stesso. Voi che cosa ne pensate dell’utilizzo di questa fibra così particolare? Sicuramente, sono tante le aziende di moda che stanno cercando di muoversi in questa direzione per ottenere un riscontro anche da parte dei propri clienti.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*