Bandito in Italia il malathion

Scritto da   il   Nessun commento

Il Ministero della Salute italiano ha finalmente deciso di revocare l’autorizzazione del prodotto fitosanitario SMART 440 EW preparato a base di malathion, rispettando così le nuove normative volute a livello europeo. Per chi non lo sapesse, il malathion si presenta come un insetticida che spesso è utilizzato in agricoltura, ma anche a livello domestico quando si effettua una disinfestazione. L’utilizzo di questo prodotto potenzialmente cancerogeno potrebbe portare ad un aumento di rischio del cancro alla prostata e linfoma non-hodgkin.

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) in collaborazione con l’OMS lo aveva già inserito tra i 5 pesticidi pericolosi per la salute dell’uomo poiché presentano agenti cancerogeni. Ad ogni modo, oltre al malathion ci sono il glifosato, il diazinon, il paration ed il tetrachlorvinphos che sono altrettanto pericolosi per la salute dell’uomo.

Quindi, questa notizia dell’eliminazione di un prodotto così pericoloso per la salute dell’uomo non può far altro che piacere. E voi che cosa ne pensate?

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*