Colesterolo cattivo a bada con un avocado al dì

Scritto da   il   Nessun commento

Una ricerca della Pennsylvania State University, pubblicata sul Journal of Nutrition, ha messo in evidenza che l’avocado è un frutto portentoso, giacché mangiandone uno al giorno si può mantenere sotto controllo lo stato del colesterolo cattivo. Quindi, includendone uno al dì all’interno della propria dieta ci sono meno particelle di Ldl rispetto a prima, quando non vi era la presenza di questo frutto nel proprio regime alimentare.

Secondo gli esperti, quindi, sarebbe davvero un’ottima scelta quella di aggiungere un avocado nella dieta, magari spalmandolo su un toast integrale oppure realizzando una salsina vegetariana da sfruttare per i propri piatti. Gli esperti hanno spiegato che l’ossidazione delle particelle di ldl è pericolosa: infatti, così come avviene per un frutto, l’ossidazione si verifica anche nel corpo umano e possono favorire aterosclerosi, ma anche placca che va ad intaccare le pareti delle arterie.

Gli obesi o le persone sovrappeso che sono state scelte per questa sperimentazione hanno seguito un regime alimentare di due settimane che prendeva di riferimento quella americana, studiando le basi della nutrizione. Dopodiché, sono state imposte tre tipi di diete: una povera di grassi, una moderata e l’altra sempre moderata ma con l’aggiunta di un avocado al giorno. Ne é conseguito che i valori di ldl ossidato era più basso in coloro che mangiavano l’avocado anche rispetto agli altri regimi alimentari.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*