La perdita di peso dopo i 60 anni può segnalare la presenza di un tumore

Scritto da   il   Nessun commento

Un recente studio dell’università di Oxford pubblicato dal British Journal of General Practice, hanno evidenziato che dopo i 60 anni si possono perdere eccessivamente e, di conseguenza, manifestare problematiche di salute anche gravi, come la comparsa di un tumore. Lo studio ha preso in considerazione 25 ricerche per un totale di 11 milioni di persone ed ha messo in evidenza che vi sono tra gli uomini over 60 che hanno perso peso ed hanno anche sviluppato un rischio di avere un cancro al 14,2%, mentre per quanto riguarda le donne si parla del 6,7%. Stando a quando si evince, i kg persi in questa maniera dall’uomo sono sintomo del fatto che vi è un probabile cancro alla prostata.

Tra gli altri tumori che si possono manifestare vi è pure quello al pancreas, ma anche alle ovaie e color retto. Ad ogni modo, la ricerca in questione può evidenziare che esiste un modo per diagnosticare con anticipo la presenza di un problema di salute importante come questo.

Ora, naturalmente, è necessario proseguire la ricerca così da poter arrivare a capire qual é il quantitativo di chilogrammi persi che possono far destare un sospetto nel medico e preoccupazione nel paziente.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*