Troppo sale influenza la proteina connessa all’alzheimer

Scritto da   il   Nessun commento

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature, condotto da un team della Weill Cornell Medicine di New York che, in uno studio precedentemente pubblicato su Nature Neuroscience, ha messo in evidenza come il sale possa interferire sulla proteina connessa all’alzheimer. Praticamente coloro che mangiano alimenti troppo salati possono avere un rapido declino cognitivo e cioé è stato dimostrato nei topi.

I ricercatori hanno messo in evidenza come potesse esservi un legame tra l’irrigidimento delle pareti vascolari per via del sale e che lo stesso fenomeno potesse in qualche modo influenzare l’apporto del sangue verso le cellule cerebrali. I ricercatori, comunque, hanno messo in evidenza che la produzione inferiore di nitrossido nei vasi per via del sale può influenzare in maniera rilevante i neuroni.

Praticamente, in termini pratici, se viene compromessa la stabilità della proteina tau e fuoriesce dal citoscheletro questo è in grado di portare a dei problemi, giacché va ad accumularsi nel cervello.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*