George Clooney diventa fiorentino ne “Il Mostro di Firenze”

Scritto da   il   Nessun commento

L’affascinante attore americano George Clooney sarà il protagonista del nuovo film “Il Mostro di Firenze”, adattamento cinematografico del romanzo-inchiesta  “Dolci colline di sangue” del giornalista marchigiano Mario Spezi  e dello scrittore americano Douglas Preston.
Il film sarà diretto da Christopher McQuarrie, premio Oscar come  Migliore sceneggiatura originale per “I soliti sospetti” (1995), e sarà finanziato dalla Smokehouse Pictures di proprietà dello stesso Clooney.
La trama s’incentrerà sui macabri omicidi che hanno insanguinato le strade della città fiorentina tra il 1968 ed il 1985. Il romanzo inchiesta, da cui sarà tratta la sceneggiatura, rivelerà una verità ben diversa da quella emersa dalle indagini delle procure di Firenze e Perugia.
Come dichiara nell’introduzione alla “Guida Nera” Douglas Preston, che nella pellicola sarà interpretato da Clooney,:

“Questo è il più straordinario viaggio che possiate fare nell’altra Firenze, nel suo lato oscuro, una città costituzionalmente incapace di produrre qualcosa o qualcuno di seconda categoria: solo i migliori nel loro campo. Anche nel male”.

Ancora non si conosce la tempistica dell’inizio delle riprese e della release cinematografica.
Nel frattempo, il regista McQuarrie sta iniziando le riprese del quinto episodio della serie action “Mission impossible” con Tom Cruise. L’attore George Clooney, invece, è impegnato sul set del nuovo film hollywoodiano di Gabriele Muccino, “Fathers and Daughters”.
Clooney, infine, è protagonista, proprio in questi giorni, della cronaca rosa per essersi ufficialmente fidanzato con l’avvocatessa britannica d’origini libanesi Amal Alamuddin. Ennesimo fidanzamento con tanto di solitario accompagnato dalla solita proposta di matrimonio: riuscirà l’avvocatessa inglese dove molte altre, tra cui anche la nota showgirl italiana Elisabetta Canalis, hanno fallito?

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*