Insieme per forza: recensione

Scritto da   il   Nessun commento

Adam Sandler e Drew Barrymore ritornano sul grande schermo, dal 2 luglio, con una nuova family comedy “Insieme per Forza” diretta da Frank Coraci (“Cambia la tua vita con un click”).
Jim (Adam Sandler) è un vedovo, padre di tre femmine che cresce come dei “maschiacci”; Lauren (Drew Barrymore), invece, è separata ed ha due figli maschi su cui riversa tutte le sue paure ed insicurezze. Dopo un mal riuscito appuntamento al buio, Lauren e Jim sperano di non incontrarsi più. A causa di fortuite coincidenze, però, si ritroveranno a condividere una bellissima vacanza in Sud Africa con le loro rispettive famiglie. La forzata vacanza gli permetterà di conoscersi meglio e ne beneficeranno anche i rispettivi figli.
“Insieme per Forza” è un cinecocomero leggero e allegro che vuole raccontare, in modo scherzoso, il nuovo concetto di famiglia, quella alllargata. Il tradizionale nucleo familiare si scompone e si mescola: il rispetto e l’attenzione verso l’altro diventa la chiave del successo per la nuova famiglia.
Il plot, sia quello della famiglia allargata che quello della vacanza forzata, sicuramente non è tra i più originali, come tutta la comicità demenziale di cui la pellicola s’infarcisce. Così la struttura narrativa si articola tra battute a doppio senso, gesti fallaci e jingle noiosi ed estenuanti.
Ad una sempre brava, anche se visibilmente invecchiata, Drew Barrymore si affianca Adam Sandler, attore la cui comicità è sempre uguale a sé stessa, non conosce alcuna evoluzione o velleità artistica!
Oltreoceano il film è stato duramente criticato: la famiglia allargata è un problema reale e molto attuale, e scanzonarlo non sembra il modo migliore per trattarlo!
“Insieme per forza” è un family movie destinato a chi cerca un po’ di refrigerio al cinema nelle afose giornate estive.
Del cast fanno parte anche Wendi McLendon-Covey, Kevin Nealon, Bella Thorne, Joel McHale.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*