Recensione Film Gigolò per caso

Scritto da   il   Nessun commento

Dal 17 aprile arriva nelle sale cinematografiche il nuovo film di e con John Turturrro, “Gigolò per caso”, una commedia divertente e delicata dedicata all’universo femminile.

gigolo3

Il cast si compone di star hollywoodiane: dal poliedrico Woody Allen, alla sempre affascinante Sharon Stone, alla prorompente Sofía Vergara e Vanessa Paradis.

Il film si ambienta a Manhattan dove Fioravante (John Turturro) e Murray (Woody Allen), due amici di antica data, per fronteggiare la crisi economica decidono di dedicarsi al mestiere più antico del mondo. Con il nome d’arte Virgil, Fioravante si improvvisa uno gigolò per accontentare donne ricche alla ricerca di emozioni forti. Ben presto però gli amici si ritroveranno a fronteggiare molti imprevisti: Virgil s’innamorerà di una delle sue clienti, la vedova di un rispettato Rabbino, mentre Murray dovrà giustificare il suo ruolo di protettore.

“Gigolò per caso” è una commedia divertente, con un buon ritmo, che sfiora molti temi importanti come la fragilità e la precarietà dei rapporti umani nella società moderna.
Le donne di Turturro sono tutte belle e affascinanti, vivono in appartamenti da sogno ma al tempo stesso sono povere di emozioni, cercano affannosamente la magia, “il contatto”. Le differenze religiose ed etniche poco importano poiché ogni donna ha una storia a sé, ha le proprie fragilità ed i propri sogni. Tutte però sono accomunate dallo stesso desiderio intimo: vogliono essere guardate, ammirate, sognate, apprezzate. Fioravante incarna così quell’amor cortese della letteratura: l’uomo taciturno e misterioso che avvolge e ama senza chiedere, che regala romanticismo e passione.

Turturro, con questo film, cerca di tratteggiare una società moderna sterile di sentimenti, dove le figure maschili cercano di rincorrere e di comprendere un universo femminile forse troppo complesso. La donna moderna, ricca e affascinante, può comprare tutto quello di cui necessita, sia che si tratti di pura passione che di romanticismo. Il quadro che il regista dipinge risulta molto triste nonostante lo infarcisca di gag divertenti e di delicati sentimenti.

Gigolò per caso” è una piccola commedia divertente, che lascia molte domande aperte sul nuovo ruolo della donna nella società moderna.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*