I cibi ricchi di potassio

Scritto da   il   Nessun commento

Forse non lo sai, ma una carenza di potassio può contribuire negativamente sul nostro organismo: in particolare, pare che quest’ultimo possa portare a disturbi cardiaci, debolezza, crampi, stanchezza e stitichezza. La dose giornaliera consigliata è di 3000 mg al giorno sia negli adulti che nei bambini tra i 10 e 18 anni; una dose di 1000 mg al giorno, invece, è consigliata per i bambini di 1-2 anni e di 1600 tra i 6 e 9 anni.

Se vi state chiedendo come è possibile integrare questo alimento, la risposta è assai semplice: infatti, sarà necessario aggiungere degli alimenti alla nostra alimentazione, così da non ritrovarci sprovvisti dal potassio: in particolare, parliamo delle albicocche secche, degli spinaci, dei fagiolini bianchi e delle patate.

Una buona alimentazione con potassio non potrà neppure fare a meno di zucchine, funghi ed avocado: pensate che questo frutto esotico ne é particolarmente ricco: si parla di 485 mg di potassio per 100 grammi di prodotto. Naturalmente tra i frutti che per eccellenza hanno potassio non possiamo fare a meno di menzionare pure le banane: in 100 grammi se ne trovano 385 mg. Infine, citiamo anche la mandorla che ne presenta 780 mg in 100 grammi.

Ora non resta che cambiare la nostra dieta ed integrare correttamente il potassio!

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*