L’intestino può essere aiutato dal timo

Scritto da   il   Nessun commento

Oggi desideriamo parlarti di un’erba profumata che possiamo aggiungere ai nostri piatti, soprattutto se ti piace arricchirli con qualche cosa di sano e gustoso. Sto parlando del timo, un’erba che potrà dare sapore alla tua carne e pesce, offrendoti pure un pieno di vitamine e minerali.

Si tratta di una pianta che, se raccolto fresco, può conservarsi fino 5-6 giorni, in un luogo fresco, asciutto ed al riparo dalla luce. Il nostro suggerimento, però, è di raccoglierlo quando ti serve, così da beneficiare delle proprietà di quest’ultimo.

Questa spezia è in grado di combattere il mal di pancia ed è un antimicrobico, da utilizzare soprattutto conto i parassiti dell’intestino che spesso sono “ospiti” dei più piccoli. Con poche foglie di timo al proprio piatto, quindi, si potrà avere a disposizione un’erbetta aromatica in grado di agire come un vero vermifugo. Peraltro, aiuta anche la digestione ed attiva la produzione della bile. É pure utile nel caso in cui vi si verifica fermentazione batterica, aiutandoti a sgonfiare la pancia.

Infine, ti ricordiamo che il timo è perfetto nel caso in cui avessi la tosse, giacché calma quella secca e scioglie quella grassa con un vero e proprio effetto mucolitico ed espettorante.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*