-30% di zuccheri nelle bevande per combattere l’obesità

Scritto da   il   Nessun commento

Un recente studio effettuato in Australia ha messo in evidenza che riducendo del 30% lo zucchero dei kilojoule ovvero il contenuto di energia con il consumo di bevande che contengono zucchero e che consentono di invertire l’andamento dell’obesità che, oramai sembra colpire sempre di più questo paese e tanti altri paesi sviluppati. Bisogna pensare, peraltro, che lo zucchero in grandi quantità contribuisce anche nel far emergere problematiche associate a malattie gravi: parliamo ad esempio di ictus, ma anche di cancro ai reni.

Gli studiosi, quindi, hanno preso in esame una modellazione sul consumo di bevande contenenti zucchero, ma anche acqua aromatizzata, sciroppi, té freddo e tanto altro ancora. Dall’analisi è emerso in modo chiaro che questo tipo di bevande non sono assolutamente salutari per il nostro organismo e, anzi, è necessario imporre una tassa sullo zucchero, così da demotivare l’acquisto.

Le calorie in eccesso che si ottengono dalle bevande zuccherate non sono in grado di essere utilizzate subito e, di conseguenza, fanno aumentare il peso e portano,a lungo andare, all’obesità che è uno tra i principali fattori di malattie importanti come quelle che abbiamo citato prima.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*