Gli antiossidanti del vino aiutano la bocca a prevenire carie, placca e paradontite

Scritto da   il   Nessun commento

Ebbene sì, bere un bicchiere di vino fa veramente bene! Un recente studio spagnolo ha identificato alcuni antiossidanti del vino rosso come i responsabili di tale importanza per l’igiene orale: in particolare, possiamo dire che questi elementi del vino possono aiutare la nostra bolla a rallentare la formazione di batteri che sono connessi alla presenza di carie, placca e paradontite.

Lo studio spagnolo é stato già pubblicato sulla rivista della Società Americana di Chimica (American Chemical Society) Journal of Agricultural and Food Chemistry, e prende gli esperimenti di laboratorio condotti da María Victoria Moreno-Arribas del Consiglio Nazionale delle Ricerche spagnolo con sede a Madrid.

In pratica, l’esperta ha potuto constatare che il tessuto delle gengive – messo in provetta – con 2 antiossidanti del vino ed estratto di vino non intaccavano i batteri che sono responsabili della gengivite e della placca. Peraltro, con questo probiotico presente nella bocca, lo Streptococcus dentisan aveva un’azione potenziata nella bocca, proteggendo ancor di più il tessuto gengivale.

 

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*