Gli urologi lanciano l’allarme della resistenza agli antibiotici

Scritto da   il   Nessun commento

Già da tempo l’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato un’emergenza circa l’utilizzo inappropriato dei medicinali nel nostro paese. Difatti, molto spesso si ricorre agli antibiotici quando in realtà non se ne avrebbe bisogno. L’utilizzo ed abuso di questi peraltro si è verificato anche in urologia e stando alle statistiche rilasciate dal SIU, il 40% delle cistiti è stato curato in maniera errata con l’utilizzo di antibiotici non idonei.

Tutto questo fenomeno non comporta solamente una ricaduta a livello economico, bensì vi è anche un problema dal punto di vista della salute: difatti, i batteri si ritrovano ad essere resistenti davanti l’utilizzo di alcuni prodotti di questo tipo e, di conseguenza, le tempistiche di guarigione si allungano di molto.

Per combatte al meglio la resistenza dei batteri agli antibiotici, quindi, è fondamentare non affidarsi mai al fai da te e, soprattutto, fare riferimento al medico scegliendo di utilizzare i medicinali indicati nelle dose prescritte e nei tempi adeguati. In questa maniera si potrà ridurre il danno!

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*