La salute dell’intestino è connessa con la nostra mente

Scritto da   il   Nessun commento

Stando ad uno studio condotto di recente, sembra proprio che l’alterazione della microbiota intestinale sia in stretta correlazione con la nostra salute mentale: più precisamente, questa tenderebbe a mostrarsi soprattutto quando compare ansia e malinconia.

Lo studio, apparso su su Current Pharmaceutical Design, conferma che l’ansia, la depressione e la malinconia possono essere gli elementi che, a lungo andare, portano il nostro intestino a star male. I microorganismi, che convivono tutti insieme nel nostro organismo nel pieno del benessere, iniziano dunque ad essere disturbati; se, invece, iniziano a predominare i microorganismi cattivi, tutto viene sbilanciato ed anche la nostra psiche ne può risentire.

Ma quali sono i microorganismi “cattivi”? Parliamo di quelli che introducono una vera e propria infiammazione nel nostro intestino ossia l’escherichia coli o sighella. A lungo andare, il nostro intestino e la mucosa si indeboliscono e l’infiammazione dallo stesso intestino passa poi al cervello, con il quale è connesso per le vie nervose.

E tu che cosa ne pensi di questo studio?

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*