L’alimentazione sbagliata provoca i tumori

Scritto da   il   Nessun commento

Da sabato 17 sino al 25 marzo 2018 ci troviamo nella settimana della prevenzione Lilt: in pratica si parla di tumori, ma soprattutto anche di alimentazione corretta, giacché quest’ultima può far comparire disturbi importanti al nostro organismo.

Pesante, difatti, che il 35% dei tumori che fanno la loro comparsa, dipendono per l’appunto da un’alimentazione errata: lo stesso dato, peraltro, è destinato a cresce con l’invecchiamento della popolazione. La Lega Italiana per la lotta contro i Tumori ha lanciato per l’occasione un hashtag ovvero #giocadanticipo cercando di trasmettere un messaggio preciso a tutto il pubblico, con 5 testimonial ovvero Joe Bastianich, la coppia composta da Chiara Maci – food blogger italiane – e  il cuoco ed oste siciliano Filippo La Mantia, Paolo Ruffini e l’apneista Alessia Zecchini.

Scegliere di avere un’alimentazione sana, ma anche uno stile di vita buono – eliminando il fumo – e praticando attività fisica è assai importante, poiché ci consente di prevenire e giocare per l’appunto d’anticipo contro il tumore. Per la campagna ci sono 400 centri di prevenzione e 106 sedi provinciali Lilt aperte, dove è possibile fare una visita di controllo; nelle piazze, poi, vi saranno i banchetti dove i volontari daranno consigli e informazioni importanti per la prevenzione del tumore.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*