Le creme solari sono nemiche del mare

Scritto da   il   Nessun commento

I ricercatori spagnoli dell’Università di Cantabria hanno rivelato che le creme che utilizziamo per proteggerci dal sole in realtà rappresentano un pericolo per le acque del mare: infatti, quando quest’ultime entrano a contatto con il sole e successivamente con l’acqua sono in grado di rilasciare tracce di metalli e nutrienti inorganici che possono in qualche modo influire sull’ecosistema marittimo.

Gli esperti che hanno condotto l’esperimento in laboratorio utilizzando acqua del Mar Mediterraneo hanno simulato la classica situazione che si viene a creare in estate, in spiaggia, con la gente che fa il bagno. L’esperimento ha avuto inizio versando della crema solare comune: in tal caso si è osservato che la stessa con il biossido di titanio contento al suo interno rilasciava delle goccioline di lozione in acqua. All’interno sono presenti silice, alluminio e fosforo che sono le sostanze che si dissolvono maggiormente in acqua, sia con luce che senza.

Simulando una classica giornata d’estate pare che in acqua si dissolvono queste sostanze, facendo segnare un aumento del 4% dei livelli di alluminio e del 20% di titanio. Gli studi proseguiranno per capire come queste sostanze possono influire sull’ecosistema.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*