Odori pessimi del corpo da non ignorare

Scritto da   il   Nessun commento

Un allenamento inteso o una cena troppo pesante potrebbero portarci a far emanare dell’odore particolare; naturalmente, vi sono pure delle situazioni in cui non basta una semplice doccia, del deodorante o un buon collutorio. A volte l’odore che emana il nostro organismo è un vero e proprio campanello d’allarme per dire che vi è qualcosa che non funziona correttamente o vi potrebbero essere addirittura delle malattie in corso che hanno un’odore particolare.

Ad esempio, avere un alito con un odore che in un certo senso può essere paragonato all’acetone, presuppone la presenza del diabete di tipo 1 ed è dovuto alla chetoacidosi ossia una sostanza che si viene a generare giacché l’organismo non è in grado di sfruttare il glucosio come fonte d’energia.

Nel caso del piede d’atleta, invece, potrebbe verificarsi un altro cattivo odore proveniente proprio dal piede della persona: la pelle, peraltro, è caratterizzata da arrossamenti e screpolature, dovute al danno provocato dai funghi. Le feci maleodoranti, invece, si possono manifestare quando vi è un’intolleranza alimentare come, ad esempio, quella al lattosio.

Non dimentichiamoci che anche le urine che puzzano eccessivamente possono far capire che vi è in corso un’infezione alle vie urinarie. Controllate, perciò, che la pipì sia limpida, inodore e di colore giallo paglierino per essere certi di non avere niente.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*