Over 65: lo sport allontana la demenza da lei

Scritto da   il   Nessun commento

Come sappiamo bene, l’attività fisica ci aiuta non solo a mantenere il nostro peso sotto controllo, ma anche un’ottima salute. Gli esperti, difatti, hanno scoperto di recente che effettuare attività sportiva dopo i 65 anni, consentirebbe di ridurre il rischio di incorrere nella demenza, specie per le donne. In particolare, il pericolo di demenza si abbasserebbe addirittura di 10 volte: in questa maniera, quindi, si potrebbe mantenere lontano il rischio di incorrere nell’Alzheimer, rispetto ad un coetaneo che, invece, preferisce la sedentarietà.

L’indagine effettuata da Helena Hörder, dell’Università di Gotemburgo ha preso in considerazione ben 191 donne, di cui la forma fisica è stata controllata tramite un test condotto su una sorta di cyclette. In questa maniera, si è potuto capire il carico di lavoro che ogni donna era in grado di sopportare prima di essere completamente stanca, ma anche le modifiche dell’elettrocardiogramma o la pressione che si alzava troppo.

La media di monitoraggio presa in considerazione è intorno ai 44 anni e, durante  questo periodo sono state riscontrate diverse diagnosi di demenza. Ad ogni modo il 90% delle donne in piena forma ha il 90% di rischio in meno di incorrere in questa problematica e, nel caso in cui dovessero ammalarsi, la patologia si presenterà 11 anni più tardi rispetto del loro coetanee.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*