Tutto sulla malattia dell’artrite reumatoide

Scritto da   il   Nessun commento

Come avrai sicuramente sentito, di recente l’attrice Anna Marchesini è morta e quest’ultima soffriva per l’appunto di artrite reumatoide, una malattia che era presente da anni nella sua vita e che oramai portava avanti con crisi dolorose, tant’è vero che la stessa è stata costretta a fermare il suo tour. Nel suo ultimo libro l’attrice aveva pure trattato questa malattie, sottolineando che era necessario lottare e non abbandonarsi alla tristezza.

Ad ogni modo, si tratta di una malattia autoimmune, cioè scatenata da una reazione del sistema immunitario che va ad intaccare le cellule sane pesando che siano nemiche. In questo modo, si vengono a creare delle infiammazioni alle articolazioni che possono peggiorare sempre di più, compromettendo il proprio standard di vita.

Attualmente si parla di 400 mila casi di artrite reumatoide, con donne tra i 40 ed i 60 anni coinvolte in questa malattia fastidiosa e dannosa. É molto importante arrivare presto a diagnosticare il problema, perché troppo tardi non è possibile fare una diagnosi tempestiva.

Questa malattia, solitamente, colpisce entrambe le articolazioni – soprattutto polsi e mani – e si presenta con un dolore, gonfiore della zona colpita, visibile soprattutto durante la notte. Purtroppo, questa malattia può anche arrivare a portare problemi a diversi organi, causando ad esempio problemi cardiovascolari.

Se noti dei fastidi, quindi, è fondamentale rivolgerti velocemente al tuo medico, così da poter esaminare il problema e fare le analisi.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*