Come ridurre la polvere in casa

Scritto da   il   Nessun commento

Se c’è qualcosa di veramente noioso, tra i lavori domestici, è sicuramente lo spolverare i mobili, gli oggetti ed alcuni angoli della casa, dove si va a depositare la polvere. Però, oggi, vogliamo darti una dritta per evitare di ritrovarti con quantità smoderate di polvere.

Iniziamo con il dire che i caloriferi sono una vera e propria dannazione: difatti, bisogna sempre tenerli ben puliti giacché proprio questi sono complici della diffusione della polvere in casa. L’aria calda, che sale verso l’alto, trasporta con se la polvere e riesce a farla depositare pure sopra ai mobili. Oggigiorno, fortunatamente, esistono anche dei scovolini che possiamo utilizzare con l’aspirapolvere per rimuovere correttamente la polvere che si va a depositare nei caloriferi, stufe o termoventilatori.

Ricordati pure di pulire le finestre, perché gli spifferi – dai quali entra la polvere, smog e pollini – contribuiscono a sporcare il tuo appartamento. In tal caso, ti suggeriamo l’acquisto di un buon paraspifferi oppure della famosa spugna adesiva che va collocata sull’infisso.

Infine, elimina i tendoni delle finestre: oltre ad essere fuori moda, queste arrivano molta polvere e la trattengono su di se. Le piccole tendine, invece, si possono lavare ogni volta che vogliamo. Ad ogni modo, ti ricordiamo di eliminare la polvere con prodotti strategici che possono aiutarti nell’operazione: panni antistatici, o in microfibra bagnati e strizzati dall’acqua calda catturano la polvere e non la fanno diffondere nell’aria.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*