A cosa servono i test sul sangue

Scritto da   il   Nessun commento

Da poco tempo è giunta in Italia la possibilità di eseguire un test sul sangue materno, test che permette alla futura mamma di sapere se vi sono delle problematiche a livello genetico. Si tratta di un innovativo test che rispetto all’amniocentesi ed alla allavillocentesi è sicuramente meno invasivo e peraltro il grado di affidabilità per quanto riguarda la scoperta di problematiche come la sindrome di Down si assesta a 98-99%, mentre per le altre malattie le percentuali scendono un pochino.

Va detto, comunque, che è un test meno completo rispetto all’amniocentesi e villocentesi: infatti, i primi due sono in grado di garantire un esame garantendo l’analisi di migliaia di variazioni genetiche con una percentuale di attendibilità che si assesta quasi fino al 100%, mentre i test di screening come si può definire questo non possono dare certezze assolute, tant’è che non si possono escludere eventuali fasi positivi e negativi.

Tu hai già provato questa tipologia di analisi oppure ti sei sottoposta alle due varianti tradizionali?

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*