Gravidanza primo trimestre: sintomi e benefici

Scritto da   il   3 commenti

CONGRATULAZIONI, hai appena scoperto di essere in dolce attesa!

Sei nel primo trimestre di gravidanza, è iniziata una meravigliosa avventura che ti porterà a conoscere TUO FIGLIO! Durante le prime sei/sette  settimane probabilmente non ti senti nemmeno incinta, è troppo presto per i primi sintomi e l’unica cosa che noti di diverso nel tuo corpo è il seno, che da subito generalmente aumenta di ben una taglia.

Ma non cantare vittoria ben presto le nausee si faranno sentire, probabilmente quando meno te lo aspetti mentre sei in giro e ti accorgi che proprio non riesci a sentire quell’ odore così… Nauseabondo, e via … si parte con le nausee!

La mattina probabilmente la primissima tappa sarà il bagno, avrai voglia di vomitare e non riuscirai a stare più di un paio d’ore senza fare la pipì… eh si, anche di notte! Inoltre ti sentirai vulnerabile, piangerai perché quel gattino è così tenero o perché tuo marito stamattina ti ha detto ciao con quel tono così diverso!!! Ma non preoccuparti troppo, tutti questi sintomi svaniranno intorno alla quindicesima settimana e tu allora  ti sentirai divinamente.

pancia

Ma il primo trimestre della gravidanza non porta solo sintomi negativi, di bello c’è che grazie agli ormoni che ti si sono scatenati dentro, la tua pelle è radiosa, perché in te circola più sangue e i tuoi capelli e le tue unghie crescono molto più velocemente inizia subito a coccolare di più il tuo corpo applicando sulla pancia e sui fianchi un olio o una crema idratante prenditi del tempo solo per te, riposati e cerca di immaginare che solo pochi mesi ti separano dal giorno che diventerà il più importante della tua vita …Primo-trimestre-di-gravidanza-cosa-non-fare-per-ridurre-i-rischi

Ma andiamo a sbirciare nella tua pancia, cosa sta succedendo li al buio?

Beh nei primissimi giorni a 48 ore dal concepimento il minuscolo embrione che è ancora chiamato “morula”, sta percorrendo un cammino lunghissimo e insidioso, sta scendendo lungo la tuba  per andare ad impiantarsi nell’ utero, il primo ambiente ospitale che trova da quando si è creato; i primi giorni dal concepimento, ( quando tu non sai ancora di aspettarlo) avviene in te la vera e propria creazione del piccolo: si formano quasi tutti gli organi, il cuore batte già a 40 giorni dal concepimento, (anche se un’ ecografia ancora non è in grado di ascoltarlo) e tutte le funzioni più importanti si plasmano entro la tredicesima settimana, è a quell’ età gestazionale che il tuo embrione è promosso a FETO!

In realtà è ancora minuscolo, deve crescere ancora moltissimo, ma è già a tutti gli effetti un neonato in miniatura … la tredicesima settimana segnerà inoltre la fine del primo trimestre, da adesso sei nel secondo, e nei tre mesi che verranno ci saranno altre nuove inspiegabili emozioni!

Giovanissima mamma di 24 anni, vivo a Quarto di Napoli con mio marito Daniele e i miei due splendidi bambini: Davide di 4 anni e Ludovica di 4 mesi... da quando sono diventata mamma passo il tempo libero ad informarmi su tutto ciò che è la gravidanza e tutto quello che riguarda i miei piccoli amori, informarmi su questi argomenti è diventata la mia principale passione, mi fa veramente piacere condividere con voi altre mamme tutto ciò che ho imparato in questi anni di mamma, e magari anche attraverso voi imparare altre cose... essere mamma è il più grande privilegio che una donna possa avere nella vita, portare nel proprio corpo una vita che cresce è miracoloso ed essere circondate da altre mamme è fondamentale per essere capite in momenti così particolari.

3 Comments

  1. Monica

    16 dicembre 2013 alle 14:28

    È vero Palmira…anke io la penso così. ..è un dono di Dio che sto ricevendo e mi vivo pienamente questo amore che porto dentro da quasi 11settimane è un’emozione unica già da quei giorni di ritardo,il cuore ti batte sempre di più e l’emozione sale giorno dopo giorno….♥♥♥ i bambini sono il dono più bello al mondo!!!

  2. Gioia

    16 dicembre 2013 alle 16:23

    Auguri Monica!

  3. valentina

    16 dicembre 2013 alle 22:49

    Qusto articolo mi ha riportato indietro a quttro anni fa… Dicembre 2009 quando ho scoperto che da li a poco sarei diventata mamma…. Mio figlio mi regala gioie che non credevo nemmeno potessero esistere. Io penso di potermi definire donna solo adesso che sono mamma. L’emozione di quel calcietto nella pancia…quel continuo movimento nel mio ventre…emozioni indescrivibili, emozioni che solo una donna puo provare.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*