Angelina Jolie divorzia da Brad Pitt: i Brangelina non esistono più

Scritto da   il   Nessun commento

La causa: “differenze inconciliabili” che riguardano principalmente l’educazione dei sei figli oltre a “rabbia e abuso di sostanze”.

Pitt: “Sono molto triste, ma ciò che conta ora è il bene dei bambini”

C’erano voci di crisi da tempo, si parlava di gelosia nei confronti della collega di set Marion Cotillard, della magrezza di Angelina sempre più allarmante. Adesso c’è la certezza. Angelina Jolie ha depositato le carte per il divorzio da Brad Pitt lunedì citando “differenze inconciliabili”. Il sito americano Tmz ha dato la notizia, in seguito confermata dal legale dell’attrice, Robert Offer, il quale ha spiegato che “questa scelta è stata fatta per la salute della famiglia”.

La notizia ha fatto subito il giro del mondo facendo schizzare l’hashtag #Brangelina al primo posto, seguito – va detto – da Jennifer Aniston con una serie di meme e animazioni ironiche sul tema della vendetta della ex “fidanzatina d’America”. Anche Brad Pitt ha fatto una dichiarazione riportata da People:

“Sono molto triste, ma quello che conta adesso è il bene dei bambini. Chiedo gentilmente alla stampa la riservatezza che meritano in questo momento difficile”.

La controversia riguarda soprattutto “conflitti sui figli, problemi di rabbia e abuso di sostanze”, intese come alcol e marijuna. Angelina ha chiesto l’affidamento dei sei figli (tre naturali e tre adottati) attraverso la custodia esclusiva fisica, lasciando a Pitt la possibilità di vederli e la custodia legale condivisa. Una fonte di Tmz, vicina alla coppia, esclude quindi che la separazione riguardi una terza persona, ma indica come cause della rottura il tipo di educazione ai figli sulla quale i due genitori non sono d’accordo. La separazione di fatto fra i due viene datata dalla Jolie al 15 settembre e l’attrice, nei documenti depositati, non chiede al marito alcun sostegno economico.

 

Fonte: repubblica.it

Ecco qualche foto della coppia:

 

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*