Antonella Mosetti la Mosetti ha avuto vari botta e risposta, in particolare per difendere la figlia, Asia Nuccettelli.

Scritto da   il   Nessun commento

Antonella Mosetti (40 anni) ha parlato di nuovo della fine della sua storia con Gennaro Salerno (30). Lo ha fatto in un’intervista al settimanale “Mio”, nella quale, tra l’altro, ha lanciato anche una dura critica alla blogger e conduttrice Selvaggia Lucarelli. La showgirl, reduce dalla partecipazione al “Grande Fratello Vip” dello scorso inverno, dove ha anche avuto un duro contrasto con l’ex corteggiatrice di “Uomini e Donne” Giulia De Lellis, ha raccontato di essere impegnata in un trasloco, in attesa di dedicarsi alle vacanze e al relax in Grecia e in Sardegna.

Sulla rottura con Gennaro Salerno, l’ex protagonista di “Non è la Rai” ha dichiarato: “Preferisco non entrare nei dettagli, ma posso dire che, essendo io una donna di 40 anni, so bene quello che voglio. Quindi, se scelgo di cambiare strada, significa che quella su cui ero non era giusta per me.” Con l’opinionista de “Il Fatto Quotidiano”, la Mosetti ha avuto vari botta e risposta, in particolare per difendere la figlia, Asia Nuccettelli, dai duri attacchi via social della blogger, che l’ha spesso criticata per aver fatto eccessivamente ricorso alla chirurgia estetica: “Quello è cyberbullismo: si crea un meccanismo molto pericoloso. […] Non si può massacrare una ragazzina. Poi Selvaggia Lucarelli è madre: ha un figlio, non so come le venga in mente. Per il resto, la mamma dei cretini e sempre incinta: di Lucarelli ce ne sono miliardi in giro, io sono una che non prova cattiveria né invidia, queste cose non le capisco. Donne così spero di non averle mai accanto nella vita.” Nonostante gli attacchi della Lucarelli verso sua figlia, la showgirl ha dichiarato che vorrebbe incontrarla di persona, perché questo la aiuterebbe a chiarire le motivazioni delle pesanti critiche ricevute da Asia e a chiudere quello che lei definisce “un cerchio di sofferenza”.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*