Grande Fratello Vip, svelati due probabili concorrenti per la prossima edizione

Scritto da   il   Nessun commento

Nessun programma per Ilary?
La signora Totti, che sappiamo essere una donna risoluta e di grande temperamento, ha rifiutato la conduzione de La sai l’ultima? e anche la quarta edizione del Grande Fratello Vip. Perché? Ilary è diventata uno dei volti di punta di Canale 5, dopo anni trascorsi su Italia 1 a condurre Le Iene. Il motivo della scelta sembra essere legato a Francesco Totti.

Grande Fratello Vip, le due possibili concorrenti
Endemol e Mediaset ora sono concentrati sulla prossima edizione del reality che dovrà iniziare il mese prossimo. Nonostante gli autori ancora non abbiano un nome per la conduzione già si saprebbero, invece, alcuni nomi della lista dei partecipanti. Secondo il sito Dagospia, diretto da Roberto D’Agostino, sta girando una voce sulle due donne: “Fermi tutti! Gira voce che la bombastica Natalia Bush e la neo ascetica Nora Amile siano pronte a rientrare in tv. Si mormora siano state adocchiate dagli autori del GF Vip”. Per le due sarebbe un ritorno in Tv, in particolare per Natalie Bush, attrice e modella spagnola. Natalie nel 2008 ha partecipato a “La Talpa 3″, nel 2009 a “Bellissima – Cabaret anticrisi” come prima donna e nella webserie “The Lady” diretta da Lory Del Santo. Negli utlimi anni si è tornato a parlare della Bush anche per un presunto flirt con l’ex vincitore del Grande Fratello Vip, Walter Nudo, ma entrambi hanno da sempre smentito la notizia affermando invece di essere grandi amici.

Nora Amile, invece, può essere ricordata dal pubblico per la sua partecipazione nel 2006 a “La pupa e il secchione”, perido in cui ebbe un discreto successo. Grazie a quella partecipazione negli anni a venire partecipò ad altri show, come Colorado e Candid Camera, facendo anche alcune apparizioni a Matrix e Buona Domenica prima di sparire dal piccolo schermo.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*