Greenpeace denuncia la troppa plastica nei pesci

Scritto da   il   Nessun commento

L’ultima denuncia fatta da Greenpeace riguarda l’habitat marino: infatti, sembra proprio che la plastica arrivi sui nostri piatti insieme ai pesci e molluschi che portiamo in tavola. In particolare, gli animali del mare sono messi in pericolo dall’inquinamento derivante dalle microplastiche che si trovano nei cosmetici e nei detersivi.

Di conseguenza, la plastica ingerita da questi arriva anche a noi, sul nostro piatto; attualmente, non ci sono molte informazioni sugli effetti collaterali derivanti dall’ingestione delle microsfere di plastica. Sta di fatto, però, che quest’ultime possono contenere sostanze tossiche che vanno a finire nell’intestino di pesci, crostacei e molluschi.

Il suggerimento, quindi, è quello di acquistare prodotti cosmetici non contenenti microplastiche; ad esempio, questi sono nei dentifrici, scrub e tanti altri ancora. E tu che cosa ne pensi di questa denuncia rilasciata da Greenpeace?

Forse è arrivato il momento per iniziare ad amare di più il mondo in cui viviamo, prima che sia davvero troppo tardi!

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*