Il fratello di Belén e Cecilia ha commentato le gesta di Francesco Monte sull’Isola dei famosi

Scritto da   il   Nessun commento

Jeremias Rodriguez è stato ospite della puntata di ‘Mattino 5′ trasmessa venerdì 2 febbraio.

2018. In particolare si è soffermato sulla sofferenza dell’ex cognato e sul rapporto con Paola Di Benedetto.
Jeremias Rodriguez ha commentato i momenti di sconforto di Francesco Monte. L’ex tronista di ‘Uomini e Donne’, infatti, si è messo a piangere ripensando a Cecilia Rodriguez. A consolarlo, Paola Di Benedetto: “Vedo Paola innamoratissima di Francesco. Io ho avuto modo di conoscerlo bene. È un uomo, è grande. Basta con questa storia ‘Poverino, poverino, poverino’. Le storie finiscono. Qua non c’è stato un tradimento, non c’è uno cattivo e uno buono. La storia è finita, lo dico anche per lui. Poverino. Lui è un uomo, ha 30 anni. Sono consapevole che quando finisce una storia fa male, ma non ci si può fare nulla”.
Secondo Jeremias Rodriguez, Monte starebbe soffrendo perché il reality gli sta dando la possibilità di riflettere su quanto accaduto. La vita frenetica in Italia, invece, lo aveva protetto dal rimuginare: “Prima della partenza non l’ho sentito però qualche settimana prima sì. Lo avevo visto molto meglio. E adesso…è normale. Io ho fatto un reality quindi capisco che lì dentro la testa va oltre e inizia a vedere le cose che magari ti danno fastidio, che ti fanno male. Sicuramente lui dopo questa storia con Cecilia ha iniziato a lavorare un sacco di più, quindi non è riuscito a pensare bene a ciò a cui doveva pensare. Penso che sia questo anche quello che gli sta succedendo”.
Infine, ha commentato l’accusa di Eva Henger: ‘Hai portato la droga sull’isola’. Jeremias Rodriguez ha dichiarato: “Sono argomenti delicati questi. Non sono nessuno per giudicare ciò che si fa con la vita privata. Sicuramente è stata una cosa brutta tirare fuori una cosa del genere. Se è sbagliato o meno non devo essere io a dirlo. Io non c’ero e non so cosa sia successo veramente. Tirare fuori una cosa del genere, però, mi sembra un po’ troppo”.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*