Il triangolo tra Giulia De Lellis, Andrea Damante e Asia Nuccetelli continua a destare curiosità!

Scritto da   il   Nessun commento

Sono trascorsi diversi mesi dalla conclusione del “Grande Fratello Vip”, ma il triangolo tra Giulia De Lellis, Andrea Damante e Asia Nuccetelli continua a destare curiosità.
Intervistata a Giada Di Miceli nella trasmissione “Non succederà più” in onda su Radio Radio, la nota showgirl di “Non è la Rai” torna sulla questione. Sostiene che quanto ha portato alla lite tra Asia e Giulia sia stata abilmente orchestrato settimane prima dell’ingresso dei concorrenti nella Casa: “Secondo me quella è stata architettata prima, da qualche autore, da qualcuno prima che noi entrassimo. Perché comunque Asia era la ragazza più giovane e più inesperta di televisione, quindi facile bersaglio per essere monopolizzata. Però, alla fine, non ci sono molto riusciti perché c’ero io dietro, che conosco queste sinergie e sono stati svelati dopo la seconda puntata tutti gli accordi, fra virgolette, che erano stati presi prima. Perché si è capito.. le persone non pulite alla fine vengono sempre a galla ed è andato come doveva andare ed ha avuto il giusto percorso.” Le attenzioni di Asia verso Andrea sarebbero state solo il frutto dell’affetto nato nei confronti dell’ex tronista: “Io non me ne capacito. Mia figlia è cresciuta con dei personaggi, che Damante manco li vede in cartolina. Ad Asia famoso o non famoso non gliene frega proprio niente. È stata fidanzata sei mesi con un ragazzo normalissimo, semplicissimo, che poverino vive in uno scantinato. Lei guarda proprio il cuore, io le ho insegnato questo nella vita. E sapevo benissimo che figlia ho portato lì dentro. Il mio intento era far vedere come si riesce a lavorare, essere indipendenti, crescere una figlia e riuscire a crescerla bene. Tante mamme sono sole e non vuol dire crescere male un figlio, anzi, magari cresce ancora più felice. Non ci sono molto riuscita, non mi hanno dato molto spazio, però, va bene. Abbiamo fatto questa esperienza fine a sé stessa, io io ho ripreso la mia vita, Asia la sua. Non è cambiato molto.”

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*