La stazione spaziale cinese è in caduta sull’Italia

Scritto da   il   Nessun commento

In questi giorni è stata emanata una circolare a Ministeri e Regioni circa la possibilità della caduta sulla nostra nazione della stazione spaziale cinese Tiangong 1: difatti, quest’ultima potrebbe impattare sul nostro territorio con frammenti che si presenterebbero durante le giornate intorno a Pasqua. Più precisamente, la regione che potrebbe avere a che fare con questo fenomeno è l’Emilia Romagna e, in particolare, l’area sud.

Nella circolare fatta girare dalla protezione civile si legge che ci saranno maggiori informazioni a distanza di 36 ore dall’impatto, ma ad ogni modo si parla di frammenti che potrebbero giungere tra la giornata del 28 marzo e del 4 aprile 2018. L’Agenzia Spaziale Italiana ha comunque fatto sapere che curerà nel modo migliore l’organizzazione e l’interpretazione di tale fenomeno così da poter dare il supporto migliore agli enti del territorio sia nazionale che internazionale.

Nel frattempo, sul sito della protezione civile sono comparsi alcuni suggerimenti circa il comportamento da adottare: tra le dritte si legge di non sostare davanti a finestre e porte con vetro, di non stare ai piani alti, ma quelli bassi giacché vi potrebbero essere dei danni al tetto nel caso in cui dei frammenti dovessero impattare con l’edificio.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*