L’acqua nasconde microscopiche fibre di plastica

Scritto da   il   Nessun commento

Proprio in questi giorni, alla televisione, hanno parlato di un problema a livello mondiale che riguarda proprio l’acqua che beviamo: difatti, pare proprio che quest’ultima sia contaminata dalla presenza di piccolissime particelle di fibra di plastica.

Il primato di questa “presenza” va agli Stati Uniti da America, ma anche in Europa non si può fare a meno di evidenziare che la problematica esiste, eccome. A rivelare questa sconvolgente notizia è stato lo studio effettuato da Orb Media, un’organizzazione no profit di Washigton. In pratica, l’83% dell’acqua analizzata ha dato come risultato acqua contaminata dalla plastica.

Negli USA il 94% dei rubinetti butta fuori acqua contaminata; i peggiori risultati, però, si vedono anche in Libano e India. Le percentuali più basse, invece, sono state registrate nel Regno Unito, Germania e Francia, anche se si tratta comunque di risultati alti (72%).

Bisogna senz’altro iniziare a preoccuparsi di questa problematica, visto che ogni 500 ml di acqua si hanno tra il 4,8% di fibre degli USA e 1,9% in Europa.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*