MARCO CARTA E’ L’ELIMINATO A SORPRESA SULL’ISOLA DEI FAMOSI

Scritto da   il   Nessun commento

Il cantante prevede un televoto bis nel corso della semifinale per ridurre il numero dei naufraghi.E’ tempo di verdetti per i naufraghi dell’Isola dei Famosi. Tra i cambi d’umore di Paola, la festa di compleanno con sorpresa di Jonas, il gruppo dei superstiti sta per vivere il penultimo atto dell’esperienza in Honduras. A Playa Dos non sono mancati momenti di tensione con Paola Caruso spesso al centro delle discussioni. Dalle questioni legate al cibo, all’esclusione dalla prova (per scelta di Gracia de Torres) fino alle stoccate riservate al resto del gruppo per il comportamento dei compagni durante i festeggiamenti per Jonas. La “Bonas” dell’Isola conoscerà tra poche ore il suo destino. E’ in nomination con Marco Carta, l’unico, tra l’altro, che gli dato conforto e sostegno in questa settimana.

Il duello con Paola Caruso e l’ultima spiaggia
Entrambi, in ogni caso, potrebbero centrare la finale dalla “porta di servizio” o meglio dall’ultima spiaggia. Nonostante “l’autogol” di Simona Ventura, nel corso della trasmissione della settimana scorsa, i naufraghi non sono a conoscenza della possibilità di ripescaggio accettando di restare in solitudine a Cayo Paloma dove ora dimora Alessia Reato. In questo caso sarà lanciato un nuovo televoto da Alessia Marcuzzi ed il vincente andrà in finale. Giuseppe D’Alto
Pubblicato il: 2 maggio 2016
GIUSEPPE D’ALTO Segui Vota la news 1 votoMARCO CARTA E L’ELIMINATO A SORPRESA SULL’ISOLA DEI FAMOSI Il cantante prevede un televoto bis nel corso della semifinale per ridurre il numero dei naufraghi.Marco Carta e Paolo Caruso: sfida al televoto Marco Carta e Paolo Caruso: sfida al televoto PUBBLICITÀ

E’ tempo di verdetti per i naufraghi dell’Isola dei Famosi. Tra i cambi d’umore di Paola, la festa di compleanno con sorpresa di Jonas, il gruppo dei superstiti sta per vivere il penultimo atto dell’esperienza in Honduras. A Playa Dos non sono mancati momenti di tensione con Paola Caruso spesso al centro delle discussioni. Dalle questioni legate al cibo, all’esclusione dalla prova (per scelta di Gracia de Torres) fino alle stoccate riservate al resto del gruppo per il comportamento dei compagni durante i festeggiamenti per Jonas. La “Bonas” dell’Isola conoscerà tra poche ore il suo destino. E’ in nomination con Marco Carta, l’unico, tra l’altro, che gli dato conforto e sostegno in questa settimana.

Il duello con Paola Caruso e l’ultima spiaggia
Entrambi, in ogni caso, potrebbero centrare la finale dalla “porta di servizio” o meglio dall’ultima spiaggia. Nonostante “l’autogol” di Simona Ventura, nel corso della trasmissione della settimana scorsa, i naufraghi non sono a conoscenza della possibilità di ripescaggio accettando di restare in solitudine a Cayo Paloma dove ora dimora Alessia Reato. In questo caso sarà lanciato un nuovo televoto da Alessia Marcuzzi ed il vincente andrà in finale.

PUBBLICITÀ

inRead invented by Teads
Ipotesi finale a cinque: le strategie finali
Marco Carta, durante un colloquio con gli altri naufraghi, ha ipotizzato che la semifinale (in programma lunedì 2 maggio con inizio alle 21.10) possa riservare altri colpi di scena. In sintesi un’altra eliminazione. Magari attraverso il gioco della “catena umana” che tante discussioni ha sollevato nel corso del reality show. In buona sostanza potrebbero essere due o addirittura tre i naufraghi a lasciare l’Isola con un gran finale riservato ad un totale di cinque concorrenti (quattro a Playa Dos ed il naufrago solitario di Cayo Paloma). La nuova scrematura, almeno a giudicare dalle discussioni di questi giorni, non sorprenderebbe più di tanto i “naufraghi” che hanno dimostrato di aver assimilato regole e possibili evoluzioni del gioco. Strategie che hanno portato Cristian Gallella a nominare Marco Carta per mettere fuorigioco Paola Caruso. L’ex tronista di Uomini e Donne confida sulla forza “social” del cantante per eliminare l’esuberante calabrese.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*