Mary Falconieri si racconta per la prima volta in un’intervista, rilasciata a Oggi, dopo l’intervento al seno in cui si è fatta asportare entrambe le ghiandole mammarie,

Scritto da   il   Nessun commento

Mary Falconieri si racconta per la prima volta in un’intervista, rilasciata a Oggi, dopo l’intervento al seno in cui si è fatta asportare entrambe le ghiandole mammarie, per scongiurare il rischio altissimo di un tumore. Mary rischia ora di dover sottoporsi a un’altra operazione: alla ex concorrente del Grande Fratello è stato consigliato di togliere anche le ovaie, per la stessa ragione. Ecco perché, nonostante la giovane età lei e il compagno Giovanni Angiolini, conosciuto proprio al GF, intendono avere un figlio al più presto. “Ho sempre sentito, dentro di me, di avere un rischio alto di ammalarmi di tumore alle ovaie o alle mammelle. Ho cercato di convivere con questa paura”, ha raccontato la Falconieri a Oggi. La madre ha infatti un tumore alle ovaie da dieci anni, mentre cugina e zia hanno dovuto fare i conti con un cancro al seno. Ecco perché Mary ha deciso di sottoporsi all’esame necessario per capire se aveva ereditato tale predisposizione:

Vista la situazione in famiglia, lo scorso gennaio l’oncologa di mia madre mi ha suggerito di sottopormi a un test genetico, un semplice esame del sangue, per scoprire se il gene Brca1 fosse mutato, condizione, questa, che favorisce l’insorgere del cancro al seno e alle ovaie. Mia mamma temeva che ne sarei rimasta turbata, e infatti, nonostante me l’aspettassi, l’esito è stato un pugno allo stomaco: avevo l’85 per cento di possibilità di ammalarmi. Con lucida determinazione, la prima cosa che ho chiesto ai medici è stata: “Cosa posso fare?” A quel punto, la soluzione era quella di sottoporsi a una mastectomia bilaterale, ovvero l’asportazione delle ghiandole mammarie, con ricostruzione immediata del seno: una tecnica all’avanguardia un intervento durato 7 ore.
Ora l’attende un altro ostacolo: il probabile intervento alle ovaie, sempre per la possibilità di contrarre il cancro. Pertanto, anche se le nozze non sono una priorità per la coppia, Mary e Giovanni stanno già pianificando di avere un bambino: “Vorrei un figlio, e non posso aspettare molto prima di averlo: i medici mi hanno consigliato di togliere le ovaie perché anche lì il rischio di tumore è alto”.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*