Multe salate per chi fuma al volante

Scritto da   il   Nessun commento

A partire dal 2 febbraio 2017 saranno introdotte le norme ufficiale del divieto del fumo esteso ai conducente degli autoveicoli. Infatti, questi sia che si troveranno in sosta o in movimento ed avranno dei passeggeri sulla propria auto – dei minori per la precisione – non potranno consumare la propria sigaretta. La stessa cosa è garantita anche nel caso in cui vi fossero delle donne incinte.

Coloro che non seguiranno alla lettera la legge, saranno soggetti ad una sanzione amministrativa che potrà variare dai 25 euro sino ai 250 euro. La sanzione, però, sarà ancora di più grave nel caso in cui vi fosse una donna in gravidanza, lattanti o bambini fino all’età di 12 anni: difatti, in questo caso la multa potrebbe diventare ancora di più salata, arrivano alla somma di 500 euro.

Questo norma non è solo un modo per imporre il divieto per coloro che hanno il vizio da fumatore, bensì è stata adottata per tutelare anche tutti i minori ed il nascitura dall’esposizione al fumo passivo. Visto che si tratta di un ambiente assai ristretto, in questo modo i passeggeri non inaleranno il fumo del conducente!

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*