Più ecumenica di Alessandra Amoroso non c’è nessuno. La regina di Amici ha confermato la sua apertura a 360° nella sua ospitata da Verissimo. Intervistata da Silvia Toffanin

Scritto da   il   Nessun commento

Più ecumenica di Alessandra Amoroso non c’è nessuno. La regina di Amici ha confermato la sua apertura a 360° nella sua ospitata da Verissimo. Intervistata da Silvia Toffanin, ha innanzitutto commentato la promessa di matrimonio gay fatta da due suoi fan, davanti alle telecamere, nel backstage di un suo concerto: “Sono contenta che Vivere a colori sia diventato un inno per le unioni civili. Io ho sempre cantato l’amore in tutte le sue forme, questo mi rende piena di orgoglio. E’ bello vivere l’amore puro sempre, io provo a cantarlo e a farlo capire alla gente”. Per il resto Alessandra si conferma una ragazza casa e Chiesa. Nel commentare le immagini del suo incontro con Papa Francesco, si è mostrata emozionatissima: “Non avrei mai pensato di riuscire a stringere la mano a un Papa, soprattutto a Papa Francesco che vedo un po’ come il nonno di tutti noi, un uomo che si ribella per l’amore, per i giovani, per i malati.
Sinceramente mi sento molto vicina a lui proprio per il suo modo di coccolare la gente e di essere diverso. Mi ricordo che mi disse che cantavo bene, che dovevo avere cura della mia voce. Poi ho solo pianto”.
Ora la aspetta un importante palcoscenico: è attesissimo per il 28 e 29 aprile il suo concerto-evento all’Arena di Verona.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*