Riccardo Scamarcio ha attaccato il pubblico provocandolo…

Scritto da   il   Nessun commento

Nel corso di un incontro organizzato dal Bif&st di Bari per festeggiare il premio Vittorio Gassman a lui consegnato per il film Pericle il nero, Riccardo Scamarcio ha attaccato il pubblico provocandolo a più riprese. L’attore ha invitando chi lo contestava a salire sul palco al posto suo. Anche per questo si è beccato fischi e qualche insulto (“pagliaccio”, “cafone”). Una signora in segno di disapprovazione si è seduta di spalle. “Il problema è il pubblico. Voi rompete il cazzo, veramente. Volete applaudire! Ma che cazzo applaudite! È una vostra esigenza di partecipare, lo capisco, ma invece dovete starvi zitti, pagate il biglietto e non vedete lo spettacolo (…) Lo spettacolo è tale se vi sorprende (…) C’è una forma di accondiscendenza, di spettacolo consolatorio che vuole mettere il pubblico al centro. Eh, no, a ognuno il proprio mestiere, altrimenti venite qua e fatelo voi sto caxxo di spettacolo. Io mi sono rotto anche un po’…. Basta dar ragione al pubblico, il pubblico ha torto a prescindere! I fischi? Finalmente, fischiate! Chi se ne frega, fischiate, ma chi vi si inc… (…) Signora, lei vuole dettare la linea di quando io sono sul palco? Se lo scorda! Io sono libero, dico quello che voglio, quando voglio e come caxxo voglio!” Che ne pensate?

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*