Selfie: fra Ciociara e Caruso, Simona sbottò

Scritto da   il   Nessun commento

La seconda puntata di Selfie – Le cose cambiano vede la litigata fra Alessia Macari e la giurata Paola Caruso, decisa a sabotare la richiesta della vincitrice del Grande Fratello Vip. «Io l’ho chiamata e me la voglio tenere, capito Paola?», tuona Simona
Alessia Macari, fresca vincitrice dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip, ha un problema: fin da piccola è letteralmente terrorizzata dalle Barbie. Da quando, all’età di tre anni, la sua baby sitter gliele rompeva sotto gli occhi. Così eccola a Selfie – Le cose cambiano, con la speranza che i mentori possano accogliere la sua richiesta e salvarla dalla sua fobia.Peccato che la giurata Paola Caruso, che con la Ciociara ha condiviso l’avventura di Avanti un altro, non abbia alcuna intenzione di andare oltre l’ostilità che le ha sempre accompagnate: «Lei ce l’ha nel cervello la patologia. Ma dove hai trovato il coraggio di presentarti? Perché sei venuta qua?», strombetta la Bonas.E Simona Ventura inizia a spazientirsi. «Stai seduta, Paola. Vai a sederti altrimenti ti meno», ripete la conduttrice sedando meglio che può la rabbia della Caruso. Mentre Mariano Di Vaio pensa che la Macari possa permettersi uno psicologo di tasca propria, la Caruso non può lasciarsi sfuggire l’occasione di darle addosso ancora una volta. «Sta di fatto che l’ho chiamata io e me la voglio tenere». A questo punto la Caruso abbandona lo studio, esattamente come la Ricciarelli una settimana fa. «Ogni settimana ce n’è una», sdrammatizza SuperSimo, mentre il pubblico della Rete gradisce.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*