Spunta il terzo incomodo tra Paola Di Benedetto e Francesco Monte all’Isola dei Famosi.

Scritto da   il   Nessun commento

Il flirt tra i due rischia di naufragare dopo le recenti rivelazioni di Matteo Gentili, il fidanzato di Madre Natura. E sì, perché pare che Paola sia ancora impegnata con Matteo, con il quale la relazione va avanti da quattro anni. Lo sportivo ha confessato al settimanale DiPiù che la storia è entrata in crisi lo scorso novembre ma che prima della partenza per l’Honduras Paola aveva detto parole importanti a Matteo. Aveva parlato di figli e matrimonio, tanto che Gentili non vedeva l’ora di riabbracciarla una volta terminato l’Isola. Ma la vicinanza con Monte ha mandato su tutte le furie Matteo. “Paola non ti riconosco più. Non sei la stessa ragazza che poco prima di partire diceva che io ero l’uomo della sua vita, quello con cui avrebbe voluto sposarsi e avere dei figli. Francesco Monte è bellissimo e capisco che possa colpire. Ma come hai potuto buttarti subito tra le sue braccia? Non hai pensato alle consuegenze?” ha scritto Matteo Gentili in una lettera aperta su DiPiuTv. Il calciatore ha ammesso la crisi iniziata lo scorso novembre, quando Paola ha lasciato Vicenza per trasferirsi a Milano.

Ma prima di partire per l’Isola i due si erano riconciliati. “E mi hai detto che, al tuo ritorno, ci saremmo rivisti e avremmo capito che cosa fare di noi, della nostra storia. Ero pronto a sostenerti e ad aspettarti” ha chiarito Matteo. Che si è sentito mancare di rispetto: “Avresti almeno potuto aspettare un po’ di tempo, aspettare di conoscere meglio Monte prima di cadere ai suoi piedi. Perché per lui, per un uomo che conosci appena, non hai esitato a sacrificare un grande amore”. Dopo quanto visto all’Isola, Matteo non vuole sapere più nulla: “Dopo quello che ho visto, la nostra storia è finita per sempre e tra noi non potrà esserci più nulla. Mi hai fatto troppo male, mi hai deluso, mi hai umiliato e mi hai mancato di rispetto” ha puntualizzato Matteo.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*