Pro e contro dello smalto semipermanente

Scritto da   il   Nessun commento

Il semipermanente è sicuramente una soluzione vantaggiosa per coloro che desiderano avere unghie sempre impeccabili, senza smalto sbeccato o colore che ha perso la brillantezza.  Lo smalto, difatti, tende a rovinarsi molto facilmente se non si applica un semipermanente ed i motivi sono diversi; fare le pulizie  in casa oppure lavorare al computer possono essere dei motivi per vedersi rovinato lo smalto.

Il gel semipermanente, invece, permette di avere uno smalto perfetto per 3 settimane circa e peraltro oggigiorno sei libera anche di preparare le tue unghie da sola in casa, con alcuni set realizzati appositamente per chi desidera unghie sempre in ordine. Un altro vantaggio nell’applicare questo smalto è che i prodotti si asciugano subito, una volta fissati con la lampada e quindi non hai lunghe attese! Va detto, però, che oltre i pro vi sono pure i contro: difatti, questa tipologia di manicure rischia di disidratare le unghie.

Le unghie, difatti, risultano prive di lucentezza e fragili una volta che si va a rimuovere lo smalto. Il nostro suggerimento, quindi, è quello di prendersi cura delle unghie, facendo in modo che ogni 2 mesi le unghie possano respirare, senza nessun smalto sopra. Inoltre, applica pure dell’olio di mandorle dolce e farlo assorbire bene.

E tu che cosa ne pensi del semipermanente?

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*