Gravidanza e diabete: si vede già nei primi 3 mesi

Scritto da   il   Nessun commento

Oggigiorno, per identificare il diabete nelle donne in gravidanza non è più necessario attendere sino al secondo trimestre, bensì è già possibile se vi è la possibilità di svilupparlo in gestazione nei primi tre mesi. Tra le complicanze più comuni in cui si può imbattere una donna in dolce attesa vediamo proprio quello del diabete gestazionale: in questa situazione vi è rischio di incorrere nel diabete di tipo 2 e malattie che colpiscono anche l’apparato cardiovascolare.

Ad eccezione del fatto che non ci si trovi davanti ad un caso di obesità, tutte le donne in dolce attesa sono solitamente sottoposte a screening per il diabete tra la 24° settimana e la 28°. I ricercatori si sono serviti del test per l’emoglobina glicata in 2800 donne a basso rischio di sviluppare il diabete durante la gravidanza ed hanno diviso in quattro periodi tale test: precoce, medio e tardo.

Nel complesso hanno notato che, confrontando i dati con le 107 donne che hanno avuto il diabete gestionale e le altre che si sono ammalate, vi era una connessione con l’aumento dell’emoglobina allo 0,1% con un rischio del 22% di incorrere nel diabete.

 

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*