Il pisolino è un alleato contro il rischio d’infarto

Scritto da   il   Nessun commento

Tutti i sostenitori del pisolino possono infine gioire delle ultime notizie che giungono dal CHUV di Losanna il cui studio dedicato al riposino pomeridiano è stato reso noto sulla rivista Heart: ebbene, secondo le risultanze della ricerca svolta presso il nosocomio losannese, infatti, scegliere di concedersi il pisolino 2-3 volte per settimana, anche per una breve durata, è una scelta che può rivelarsi molto utile nella prevenzione del rischio di infarto e di ictus.

Presso l’ospedale svizzero sono stati presi in esame 3’462 losannesi di età tra i 35 e i 75 anni e, analizzando i singoli casi, è emerso che il pisolino occasionale dimezza appunto il rischio di soffrire d’infarto, insufficienza a livello cardiaca o ictus, soprattutto se si rapporta questa abitudine a dati quali l’età e la quantità di sonno notturno, senza trascurare altri fattori di rischio quali il colesterolo e l’ipertensione.

È interessante notare, a questo proposito, che il pisolino secondo la ricerca può essere semplicemente di 5 minuti, come del resto, di oltre un’ora: in entrambi i casi, questa abitudine regala effetti positivi.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*