In arrivo il primo pane arricchito con fibre di agrumi

Scritto da   il   Nessun commento

I ricercatori del CREA (centri di Cerealicoltura e Colture Industriali e di Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura) hanno realizzato un nuovo pane in grado di offrire un’alimentazione sana alle persone che, peraltro, sia anche in grado di allontanare i problemi cardiovascolari e l’insorgere di problemi come il diabete di tipo 2.

Questo prodotto, che ben presto sarà in vendita, si avvale dell’uso di farina ottenuta tramite i lavaggi e l’essicazione del pastazzo – buccia, semi e polpa – che ai giorni nostri è considerato un rifiuto di grande entità e che comporta elevati costi per lo smaltimento. Dal punto di vista chimico-fisico, le fibre degli agrumi non influiscono sulla conservazione del pane, volume, peso, struttura interno o pH. Per quanto concerne l’aspetto sensoriale, il sapore risulta essere leggermente agrumato. Nel complesso si può dire che si tratta di un pane che ha maggiore rilevanza dal punto di vista nutrizionale.

Infine, possiamo dire che utilizzando le fibre degli agrumi si cerca di essere più ecologici, giacché si dà un ruolo agli scarti alimentari.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*