Svezzamento: bambini dormono di più e si svegliano di meno se fatto presto

Scritto da   il   Nessun commento

Una ricerca effettuata in Gran Bretagna presso King’s College e St George’s University di Londra e pubblicata sulla rivista JAMA Pediatrics ha svelato che le mamme che effettuano lo svezzamento presto dei propri bambini può notare dei grandi benefici per quanto concerne le ore della nanna. Infatti, sembra che facendo partire lo svezzamento già da tre mesi si possa notare che il bambino dorme di più, ma soprattutto che non si sveglia di frequente.

Solitamente, lo svezzamento dopo l’allattamento avviene intorno ai 6 mesi di vita, ma con questa novità lanciata dai medici sembra che qualcosa possa cambiare: difatti, si dovrebbe iniziare a svezzare il bambino dai tre mesi, alternando sempre il latte materno, così da poter vedere questi cambiamenti.

La ricerca ha preso in analisi 1303 mamme divise in due gruppi (quelle con svezzamento dopo i 6 mesi e quelle con svezzamento dai 3 mesi): oltre al sonno del neonato, anche la qualità del sonno dei genitori è stata controllata ed è emerso che è migliorato. Difatti i bimbi svezzati dai 3 mesi dormono in media oltre 16 minuti in più per notte e si svegliano meno di 2 volte per notte rispetto gli altri che invece si svegliano almeno 2 volte.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*