Cecilia Rodriguez, il permesso di soggiorno e la «soffiata» di Signorini

Scritto da   il   Nessun commento

. Il tutto è stato confermato, proprio questa mattina, sabato 9 Giugno, dall’intervento di alcuni agenti nell’hotel di Capri dove la Rodriguez soggiornava insieme al suo fidanzato Ignazio Moser, conosciuto nella casa del Grande Fratello. I due si trovavano lì per una manifestazione di sport e spettacolo, fino a che non si sono ritrovati una pattuglia di agenti in albergo. Gli agenti hanno chiesto a Cecilia Rodriguez di seguirli in commissariato. La notizia sta facendo il giro del web. Pare, dunque, che la polizia abbia preso in seria considerazione l’affermazione di Alfonso Signorini.

La Rodriguez ha seguito gli agenti in commissariato a Capri, città in cui si trovava assieme al suo fidanzato. Qui è stato verificato il suo permesso di soggiorno. Il controllo è stato fatto dal personale dell’ufficio stranieri al terminale. La verifica ha portato alla conferma dell’affermazione di Signorini. Il permesso di soggiorno di Cecilia Rodriguez è scaduto da alcune settimane. La sorella di Belen è stata, dunque, invitata dagli agenti di Capri a recarsi quanto prima presso la questura di Milano.
Cecilia Rodriguez dovrà quindi presentarsi alla questura di Milano per sistemare quanto accaduto, come chiesto dalla polizia di Capri. La Rodriguez dovrà regolarizzare la sua posizione presso la questura di Milano, competente per territorio

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*