New York vieta il foie gras

Scritto da   il   Nessun commento

La specialità francese del foie gras, conosciuta oramai in tutto il mondo, è stata messa al bando a New York: infatti, non potrà più essere venduto e chiunque sarà scoperto a farlo potrà subire una sanzione pari fino a 2000 dollari. Inizialmente si parlava addirittura di un anno di carcere, ma stando a quanto riporta il New York Times, lo stesso sarebbe stato eliminato.

Il motivo per cui è stata presa questa decisione è per salvaguardare la vita di queste oche: infatti, per chi non lo sapesse, il foie gras viene ottenuto “torturando” oche e anatre che vengono proprio ingozzate di cibo fino a quando il loro fegato si ingrossa e, di conseguenza, produca una quantità di grasso gelatinoso utile in cucina. Questa pratica, vietata già in California, arriva come bella notizia soprattutto per gli animalisti, anche se va detto che non tutti sono contenti della decisione.

Lo chef David Chang, per esempio, ha definito questa decisione una “idiocrazia” e lui non è stato l’unico a sottolineare che si tratta di una decisione sbagliata. Ad ogni modo, stando a quanto si legge, le persone che produrranno foie gras senza dare da mangiare a forza agli uccelli, potranno continuarlo a produrre.

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*