Prodotti sfusi: saltano gli sconti e taglio ai sussidi ambientali dannosi

Scritto da   il   Nessun commento

Di recente è stata nuovamente cambiata la bozza di circa il decreto legge Clima: infatti, è stato abbassato a soli 1500 euro il bonus da utilizzare per la rottamazione delle automobili più vecchie, mentre che sono spariti gradualmente i sussidi reputati ambientalmente dannosi come ad esempio l’incentivo per i prodotti sfusi da vendere alla spina. Inizialmente era stato pattuito un 20% di sconto per coloro che compravano prodotti sfusi, quindi privi di confezioni di plastica ed imballaggi.

In particolare, lo sconto era per gli acquirenti e sotto forma di credito di imposta i per i venditori con un limite di 10 milioni annui; nella seconda bozza del decreto, però, questi incentivi sono scomparsi. Sono rimaste invariate, invece, le misure per quanto riguarda le emissioni inquinanti nell’atmosfera: infatti, si legge che circa il trasporto scolastico vi sarà un fondo utile per i scuolabus che riducono così le emissioni per raggiungere le scuole di infanzia, primaerie e secondarie di primo grano, comunali e statali, per quanto riguarda le città metropolitane.

In tal caso, si parla di 10 milioni di euro all’anno!

Copywriter professionista appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda. Proprietaria del portale GlamChicBold.com.

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*